Stampa pagina Stampa pagina   Invia Invia

Organizzazione

La sezione è disponibile come indicato nel DLgs 33/2013.
L’organizzazione degli uffici e del personale delle Autorità Portuali è regolato dalla Legge 28 gennaio 1994, n. 84 - Riordino della legislazione in materia portuale. (GU n.28 del 4-2-1994 - Suppl. Ordinario n. 21 );
 
L’art. 9 comma 3 lett. i) stabilisce che il Comitato Portuale delibera, su proposta del Presidente, sentito il Segretario Generale, l'organico della segreteria tecnico-operativa di cui all'articolo 10, allegando una relazione illustrativa delle esigenze di funzionalità che lo giustificano; 
 
L’art. 10 comma 5 prevede che per lo svolgimento dei compiti istituzionali dell'Autorità, il Segretario Generale si avvale di una segreteria tecnico-operativa, composta, in sede di prima applicazione, da personale proveniente dalle organizzazioni portuali, in un contingente e in una composizione qualitativa determinata in relazione alle specifiche esigenze di ciascun scalo. 
 
L’art. 12 dispone tra l’altro, che le delibere del Presidente dell’Autorità Portuale relative alla determinazione dell’organico della segreteria tecnico operativa, siano sottoposte all’approvazione dell’Autorità di vigilanza del Ministero dei Trasporti e della navigazione.
 
Il rapporto di lavoro del personale delle Autorità  portuali è di diritto privato ed è disciplinato dalle disposizioni del codice civile libro V - titolo I - capi II e III, titolo II - capo I, e dalle leggi sui rapporti di  lavoro subordinato nell'impresa.
 
Il suddetto rapporto è regolato da contratti collettivi nazionali di lavoro, sulla base di criteri generali stabiliti con decreto del Ministro dei trasporti e della navigazione, che dovranno tener conto anche della compatibilità con le risorse economiche, finanziarie e di bilancio; detti contratti sono stipulati dall'associazione rappresentativa delle Autorità portuali per la parte datoriale e dalle organizzazioni sindacali nazionali maggiormente rappresentative del personale delle Autorità portuali per la parte sindacale. 
 
I dati personali pubblicati sono "riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici", in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali. 
 
In data 15 Settembre 2016 è entrato in vigore il decreto legislativo 4 Agosto 2016, n. 169 avente per oggetto la riorganizzazione, la razionalizzazione e la semplificazione della disciplina concernente le Autorità Portuali di cui alla legge 28 Gennaio 1994 n. 84, in attuazione dell'articolo 8, comma 1, lettera f), della Legge 7 Agosto 2015, n. 124 (16G00182 GU serie generale n. 203 del 31 Agosto 2016)
Ai sensi dell'articolo 7 del suindicato D. Lgs 4 Agosto 2016, n. 169 sono state istituite quindici Autorità di Sistema Portuale tra cui l'Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale costituita dai Porti di La Spezia e Marina di Carrara.
Con Decreto n. 438 del 09/12/2016 l'Arch. Carla Roncallo, già commissario straordinario della soppressa Autorità Portuale della Spezia, è stata nominata, per la durata di un quadriennio, Presidente dell'ente di nuova costituzione Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Orientale.

Si comunica pertanto che, a partire dal 01/01/2017 questo sito internet non verrà più aggiornato con i nuovi dati relativi alla trasparenza ma è attivo il nuovo sito internet della nuova Adsp del Mar Ligure Orientale  www.adspmarligureorientale.it

Secondo quanto previsto dall'art. 8 c. 3, del D. Lgs n. 33/2013, documenti, informazioni e dati oggetto di specifici obblighi di pubblicazione sono pubblicati per un periodo di 5 anni, decorrente dal 1° Gennaio dell'anno successivo a quello a cui decorre l'obbligo di pubblicazione e comunque fino a che gli atti pubblicati producono i loro effetti fatti salvi i diversi termini previsti dalla normativa in materia di trattamento dei dati personali e quanto previsto dagli artt. 14 c. 2 e 15 c. 4 del medesimo decreto.
Per questo motivo nei siti delle cessate Autorità Portuali della Spezia e di Marina di Carrara sono ancora conservati, archiviati e resi disponibili i documenti, le informazioni e i dati di cui al D. Lgs 33/2013 all'interno della sezione "Amministrazione Trasparente".